13^:Battesimo

No, non mi riferisco ad un figlio a sorpresa, e nemmeno a quella cerimonia nella quale I miei mi affibbiarono un nome talmente carico di significato da far splendere il poeta che è in ognuno di noi, storpiandolo e creando la rima baciata Farinella MariNELLA; no, mi riferisco al battesimo + pragmatico, spettacolare, sensoriale e ateo che ci sia, quello … Continua a leggere

12^; il Ducati Riding Experience al Mugello

Nel mentre mi trasferisco a casa del mentore (Claudio, n.d.a.) che si trova nelle vicinanze del paese in cui abita il fondatore del motoclub “motorazzo”, ovvero il fratello di mia cognata, che appena saputo del mio acquisto m’ha invitata nel gruppo: peccato che io non sapessi neanche dove fosse Renazzo, quindi iscriversi ad un motoclub che non sapevo come raggiungere … Continua a leggere

11^:barcollo ma non mollo

E così inizia l’annata centaura 2005; ora sono equipaggiata bene bene, sembro anche molto cattiva e un po’ pilota seria,e così bardata si va verso gli appennini…piano piano riesco a capire che cosa sia la mitologica “traiettoria”, una creatura che vive accoccolata lungo la corda e che fa passeggiate solo nelle vie di fuga, molto cauta e calcolatrice, ma capace … Continua a leggere

10^: dura realtà

finalmente tutto, il braccino mio e la moto sua, si rimette a posto, e siamo nel 2005!! il mio mentore innamorato mi introduce al fantastico mondo delle curve e tornanti con un passo “facile facile”, il Passo Colla, al quale si accede passando per Marradi (famoso per la sagra della castagna, capace di intasare l’autostrada per km!). Ora so come … Continua a leggere

9^; convalescenza e incontri

per farla breve, mi operano dopo 3 giorni, mi mettono un tecnologicissimo fissatore esterno in titanio (invidia da parte degli amici, che guardavano le viti in ergal con cupidigia…) che tengo per 2 mesi in quanto non si saldava proprio veloce veloce…gesso per altro mese, riabilitazione ancor + dolorosa che il post-operatorio,cure varie, guarigione. In tutto ciò ecco comparire LUI, … Continua a leggere

8^: rivoluzioni ed evoluzioni

e così trascorro la mia prima stagione motociclistica vegetando su un mezzo sfruttato per 1 centesimo delle sue possibilità, con l’alibi della totale assenza di un mentore capace e paziente che m’istruisse su trucchi e tecniche…i miei progressi erano fermi alla capacità di estrarre la moto dal garage senza l’aiuto del padre, e all’assenza di emozione di fronte ad un … Continua a leggere

7^:adattamenti e battesimi

devo trovare un modo per toccare in terra in maniera + decisa…non posso essere terrorizzata da ogni incrocio, con o senza semaforo, rotatoria o meno…per non parlare di quello scalino del garage, come lo supero? chiamo mio padre ad aiutarmi, e nasce un dialogo del genere: ” ce l’hai?”  “sì, pesa però!”  “sicuro che la tieni? la sento tanto inclinata … Continua a leggere

6^: la scelta

Così, non stando + nella pelle, faccio le telefonate di rito per comunicare questa novità, e contatto un’amica customista che latita in un gruppo di maschi motorizzati e ingegnosi: “ti prendi la moto? aspetta che sento se riusciamo ad accompagnarti, il + è sperare che non siano già chiusi per ferie…”. Eggià, perchè il tutto si sta ormai svolgendo alle … Continua a leggere