366^: il fiocco che infiocca

il fatto è che, durante tutta la settimana, io vivo in prospettiva del fine settimana, anche se non ho grossi programmi, ma mi basta il fatto che il cellulare-sveglia non suoni, che mi posso grattare finchè mi va, che posso fare quello che voglio e non quello che DEVO…sabato il mio cervello si sveglia alle 20.40, quando chiedo ad omone “che facciamo? si cena fuori?” ed ovviamente fu sì…cena goduta fino in fondo, dalle pietanze alle chiacchiere tra noi che non mancano mai, fino alle chiacchiere con la “trattoratrice”, sempre molto gradevoli, si rientra alla mezza circa, fine del sabato, con in mente l’idea di scendere dai nostri l’indomani…domenica io alle 9.30 sono arcistufa del letto e soprattutto del cuscino, che sta intessendo un vero e proprio rapporto complicatissimo col mio collo, che al mattino ne manifesta tutte le conseguenze, e vado in bagno, dove una luce strana mi accoglie; non c’è tenda alla finestra ma un vetro opacizzato, appiccicato al quale vedo qualcosa, e la luce è bianca e totale…vado alla finestra della cameraPC e…PORCAPUTTANA!!! una bufera di neve! mica il venerdì…NOOOOOOOOO! mica il sabato…NOOOOOOOOOOOOO! LA-DO-ME-NI-CA! il che ci condanna ad un’altra idilliaca giornata di muratura, che mi urta appena appena…cerco di risolvere buttandomi a capofitto in cucina, e direi che sono sopravvissuta grazie a ciò, producendo muffins after eight e biscottini vari, dove quelli al caffè si sono come sempre spatasciati, e la sfida tra noi è ancora aperta…ci devo arrivare in fondo, al perchè questi si smontano e quelli al cacao no…comunque, il resto del pomeriggio lo passo tra “will&grace” e sonnecchiando sul divano, mentre la sera ci spariamo un nojosissimo film d’animazione nipponico, “the sky crawlers”, tradotto in italiano come “i cavalieri del cielo”, che non mi convince + di tanto…dicevo, nojosissimo, lento come solo i giapponesi che non cacciano abusivamente balene sanno essere, privo di qualunque contestualizzazione (anno? dove? come? perchè stà guerra? tra chi? per quale dichiarata ragione? mah…) per giungere ad una fine che lascia solo spazio a “MADDAAAAAAAAAAAAAAI!!!!!!!!”, ecco…nel mentre era quasi mezzanotte, e rimango sola col pc, a chattare, a cercare ricette…così oggi ho fatto le mie prime polpette, seguendo nessuna ricetta ma capendo che si possono fare senza uova, senz’olio, col pangrattato, quel cubo di gorgonzola che ormai ha finito le scuole elementari, cotte al microonde con un bel sugo di pomodoro al curry…in definitiva sono veramente buonissime, mi è andata di culo! nel mentre apprendo che un cerebroleso americano si è fatto TATUARE IN VISO UN BEL PAIO DI OCCHIALI, che se io fossi nei panni dei suoi genitori, glieli faccio diventare invisibili a forza di picchiarlo e facendolo diventare tutto nero, come il tatuaggio…diomio, che deficiente! se fossi stata nei panni del tatuatore, mi sarei comunque rifiutata, a meno che non gliene derivi una pubblicità massiccia e con la promessa del cliente di non venir mai denunciato per qualunque ragione che ogni bravo avvocato americano potrebbe inventarsi per fargli causa…mah!

366^: il fiocco che infioccaultima modifica: 2010-02-01T17:19:33+00:00da marijena
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento