200^: aggiornamenti tendinei 2

ecco colui che vivrà a stretto contatto con me, nella vita di ogni giorno, alla luce del sole, lontano da occhi indiscreti, nell’intimità delle mie stanze….il tutore!! rullo di tamburi!! lo dovrò indossare tutto, e dico tutto, il giorno, fuorchè per le terapie tecar e per l’indispensabile igiene personale…del resto devo impegnarmi a non pensare nemmeno a muovere il pollice … Continua a leggere

171^: premonizioni

non è un film, non è un libro, ma un paio di coincidenze strane…al lavoro stavo canticchiando una canzone, ed ecco che la danno alla radio: guardo collegaEli, che mi sta guardando stupita, e le chiedo “ma la stavano già mandando in sottofondo per caso?” e lei “no, c’era la pubblicità…ieri sto canticchiando “gelato al cioccolato” di pupo (no, non … Continua a leggere

163^: un raggio all’orizzonte

Stamane mi sono svegliata che avevo una gran voglia di moto, ed alla fine ci sono andata al lavoro: all’arrivo mi sono serviti 5 minuti buoni per recuperare l’uso del pollice, teso ed incazzatissimo per l’affrontone occorsogli, io ho incassato, ho chiesto alla mia amica supercompetente quale antinfiammatorio usare senza rimetterci l’apparato digerente, quindi erboristico; risposta veloce e professionale, incarico … Continua a leggere

142^: …scripta manent…

Settimana strana, la prima a casa in ferie forzate causa falò col mio posto di lavoro: ho pulito ovunque, persino finestre, vetri, cornici, tende, tapparelle, balcone! E mi sono sollazzata parecchio con torte, focacce, mascarpone (che poteva venire meglio e non so ancora perchè…), mercati rionali, cazzeggio…il programma del week è di partire sabato mattina e ritornare domenica sera, si … Continua a leggere

141^: il ring

Che dire…ormai tutto mi stava stretto…parlo del lavoro, non del mio guardaroba! Era da un po’ che glissavo quotidianamente su cose che non andavano bene fatte così, su un’organizzazione che sarebbe stata perfetta senza l’ingerenza di una persona che vuole ad ogni costo ingerire perchè ne ha il potere e basta, a scapito del risultato lavorativo e della nostra salute…direi … Continua a leggere

134^: fumo e fiamme

E’ stato un tuffo nel passato…già, perchè io quella cosa lì l’avevo già vissuta da piccola, con la stessa incredulità e freddezza di oggi nonostante mia madre urlasse disperata con le mani al viso e mio fratello stesse cercando di domare il tutto con la giacca del pigiama di cotone… Ma veniamo a noi: giovedì 8 maggio 2008, l’idraulico ci … Continua a leggere

95^:fischiettando, giocherellando….

Bah, settimana lavorativa strana, tante disdette causa ritorno famigerato virus intestinale, quindi pomeriggi lenti, lenti, lenti…Il 22, venerdì, era il compleanno della mia mamma, un regalino glielo avevo già fatto (prodotti mangerecci artigianali, tipo marmellata di asparagi, di zucca e zenzero e di melone, in vasetti stupendi!), ma, io che la conosco da una vita (!), ho un lampo di … Continua a leggere

94^: De magna coglionitude

Della serie “te l’avevo detto io!” e “per i coglioni non splende mai la luce”, eccomi quì, protagonista scampata di una cosa talmente banale, lampante e quotidiana, che mi vergogno sinceramente di me stessa…I messaggi di avvertimento inviati dalle poste mi avevano quasi intasato la casella, io ne ho letto alcuni, poi sugli altri ho glissato, annoiata dalla ovvietà del … Continua a leggere